Case di lusso: Un segmento di sicuro interesse per gli over 65

E’ un segmento di mercato ancora trascurato in Italia, ma che inevitabilmente è destinato a crescere, visto che il trend demografico registra non solo un costante allungamento della vita media degli italiani, ma anche un miglioramento della loro qualità della vita (accompagnata spesso da una buona disponibilità economica). Stiamo parlando delle residenze costruite su misura per la terza età: non la tradizionale casa di riposo, ma vere e proprie case di lusso che rispettino determinati requisiti di comfort e accessibilità. In questo contesto arriva l’annuncio di Invimit (Investimenti immobiliari italiani Sgr, la società di gestione del risparmio del ministero dell’Economia e delle Finanze) di dare vita a 300 case di lusso realizzati in residenze appositamente pensate per il mercato degli over 65, con la possibilità di condurre una vita indipendente ma potendo usufruire di una serie di servizi collettivi studiati appositamente. Il progetto si chiama “Silver House” e interesserà tutto il territorio nazionale. Gli appartamenti avranno una dimensione variabile, tra i 30 e gli 80 metri quadrati, a seconda dell’esigenza degli anziani e se vivano da soli o in coppia. Gli immobili saranno dotati di aree comuni di socializzazione e avranno un’assistenza di tipo alberghiero. A distanza di meno di un mese dall’istituzione del fondo “i3 Silver” (della durata di 25 anni), Invimit ha deciso di investire immediatamente sul mercato degli anziani, attraverso la valorizzazione di asset di proprietà dell’Inps.
«Abbiamo individuato immobili di prestigio che consentano di offrire, a chi si affaccia alla terza età, un sistema di vita di alta qualità, mantenendo una propria vita autonoma, ma godendo di tutta quella assistenza di cui gli anziani necessitano», spiega il presidente di Invimit, Massimo Ferrarese.



Lascia un commento